10 gennaio 2011

GARA Invernale di Palastreto - Sesto Fiorentino (Fi)

Mattina umida e fresca, cielo velato direi giornata ottima per correre. Mi sento bene, già durante gli esercizi a casa sento addosso una buona energia e ho voglia di affrontare il difficile percorso collinare che mi attende tra poche ore nella collina del Monte Morello, nei pressi di Firenze. Arrivo, rituale del ritiro del pettorale col presidente della mia società, mezz'ora di riscaldamento nelle viuzze adiacenti la partenza e sotto il gonfiabile, alle nove circa, lo speaker annuncia circa 700 iscritti! In effetti siamo tantissimi e si nota subito dopo lo sparo per le vie di Sesto Fiorentino, che si creano degli improvvisi ingorghi che dopo circa due km si risolvono con l'inizio delle salite. Il mio ritmo è deciso nelle salite e nelle discese è veloce ma dal 5° km sento che le energie non sono quelle giuste, quelle che dovrebbero portarmi al termine della gara. In effetti all'8° km la tentazione è quella di uscire, ma un moto di orgoglio mi fa proseguire, stavolta a ritmo molto più blando e prudente, fino al termine. In conclusione non ho 10 km di collinare nelle gambe, dovevo gestire la gara meglio, ho peccato un po' di presunzione pensando di fare un solo boccone di quelle belle salite abbastanza toste.



5 commenti:

web runner ha detto...

Anche quest'anno 'un m'è riuscito farla. Bello il percorso, accidenti. E son d'accordo, un percorso così un lo puoi affrontare a muso duro se in quel momento non ne hai.

theyogi ha detto...

un classico partire alla bersagliera e poi pentirsene... ;) sei in buona compagnia!

Daniele ha detto...

@wr Mai sottovalutare percorso e avversari! Quando imparerò la lezione?

@yo Ero sulla buona strada, ultimamente (causa pochi allenamenti) ero persuaso alle partenze tranquille, ma basta sentirsi carichi che ci si ricasca!

Master Runners ha detto...

Ci sta, e se ci stavi anche tu usciva una gran gara.
Niente rimorsi!

Daniele ha detto...

@mr E' vero, l'esito positivo di una gara è dato dall'insieme di tante situazioni, bisogna sempre sperare che tutto vada bene.

Related Posts with Thumbnails